HyperB5Babylon 5CrusadeFilm TVLibri & FumettiMondiSpecieOrganizzazioniNaviTecnologiaPersonaggiAttori e StaffIndiceVarieSkin: Standard, by Sat'Rain
Sei in: Home Page > Babylon 5 > Episodi > There All the Honor Lies
Ultime 10 pagine modificate
»  FAQ (12/06/2014)
»  Babylon 5 - Premi (12/06/2014)
»  Vorlon (12/06/2014)
»  Minbari (12/06/2014)
»  Quando vedere i Film TV? (12/06/2014)
»  Crusade - Introduzione (12/06/2014)
»  Crusade - Presentazione (12/06/2014)
»  Mike Collins (12/06/2014)
Babylon 5 - Episodi Stagione 2There All the Honor Lies Hunter, PreyAnd Now For a Word
Su questa pagina: BabylonTramaCitazioniDomande senza rispostaNoteZocalo
Numero di produzione dell'episodio215
Numero sequenziale dell'episodio36
Data di prima trasmissione negli Stati Uniti26/04/1995
Data di prima trasmissione in Italia (TV terrestre free)22/03/1999
Data di prima trasmissione in Italia (TV satellitare a pagamento)22/10/2007
Titolo tedescoMinbari lügen nicht
Titolo spagnoloMentir por honor
Titolo franceseMentir pour l'honneur
Titolo italiano (RAI/DVD)L'onore del clan
Titolo italiano (Canal Jimmy)Le vie dell'onore
Autore della storiaPeter David
RegistaMike Laurence Vejar
Sheridan viene incastrato ed accusato dell'omicidio di un Minbari. Sulla stazione viene aperto un negozio di gadget ispirati a Babylon 5.
  • I Minbari pongono l'onore del proprio clan sopra ogni altra cosa. Il buon nome del clan di appartenenza viene protetto ad ogni costo, anche a scapito della vita.
  • Molti Minbari ancora vedono in Sheridan una persona completamente senza onore, soprattutto per la tattica usata per distruggere la Black Star: Sheridan ha inviato un falso segnale di soccorso che ha attirato la nave minbari in un campo di asteroidi minato.
  • Vir è ritenuto dalla propria famiglia un fallimento. È stato inviato su Babylon 5 soprattutto per tenerlo il più possibile lontano, oltre che per il fatto che c'era scarsissima competizione per ottenere il lavoro.
  • Cosa doveva insegnare la lezione di Kosh a Sheridan?
  • La famiglia di Vir accetterà l'invito di Londo?
  • Ci sono altri clan minbari che progettano di liberarsi di Sheridan?
  • Julie Caitlin Brown, che interpreta l'avvocato Guinevere Corey, ha recitato nel ruolo di Na'Toth, l'assistente di G'Kar, nella prima stagione di Babylon 5.
  • Sheridan riceve da Kosh lezioni su sé stesso. In questo caso, nel posto più malandato della stazione ha trovato un angolo di stupefacente bellezza. Sheridan stava passando un brutto momento, con l'accusa che pendeva sul suo capo, e questa lezione era esattamente quello di cui aveva bisogno, una esperienza che gli permettesse di rilassarsi e di focalizzarsi meglio sulla risoluzione del problema. La lezione di Kosh pare quindi essere: non importa quanto pessima sia la situazione, c'è sempre un qualcosa di positivo, se lo si cerca con cura.
  • Quando Sheridan si trova nel compartimento del Downbelow per ricevere la lezione di Kosh, si sente un pezzo del canto gregoriano Puer natus est nobis che fa parte della liturgia per la Messa del giorno di Natale in lingua latina.
  • Il Minbari che, secondo quanto afferma Londo, ha mentito per proteggere "un certo ambasciatore centauri" potrebbe essere Lennier (The Quality of Mercy).
  • I Centauri si aspettano che le bambole siano repliche fedeli della persona che rappresentano, compresi gli organi genitali. Una bambola non "completa" è fonte di derisione per il soggetto che rappresenta.
  • La frase di Ivanova "We're not just some... deep space franchise. This station is about something" è un nemmeno tanto velato riferimento a Star Trek e alla gigantesca macchina di merchandising che Paramount ci ha costruito sopra.
  • In questo episodio conosciamo per la prima volta il punto di vista di Vir riguardo alla sua relazione con Londo. Pur non condividendo le scelte del suo superiore, non se la sente di tradirlo, rimanendogli leale.
  • Se si traduce la scritta in alfabeto minbari che Delenn mostra a Lennier utilizzando le traduzioni delle varie lettere presenti sulle trading card di Babylon 5 si ottiene la seguente frase: "Chester is very spoiled. I guess it's my fault. I loved him too much".
  • Il titolo della puntata viene da An Essay on Man (Saggio sopra l'uomo) di Alexander Pope: "Honour and shame from no condition rise; Act well your part, there all the honour lies".
  • Nella stesura originale della storia di questo episodio, doveva essere Garibaldi il personaggio accusato della morte del Minbari. In seguito, J. Michael Straczynski ha suggerito che Sheridan fosse più indicato per il ruolo, visto il suo passato.
  • Un altro aspetto modificato nel corso della lavorazione riguarda il motivo per la chiusura del negozio di souvenir. Originariamente, una persona avrebbe dovuto acquistare un falso PPG ed essere quasi ucciso per errore. Di conseguenza, Ivanova, con l'aiuto dell'avvocato Corey, sarebbe riuscita a fare chiudere il locale.
  • Bill Mumy non ha apprezzato la conclusione dell'episodio, ritenendola troppo sullo stile di una serie di polizieschi come Colombo.
  • La storia dell'orsetto di pelouche: si tratta in realtà di un dono della moglie di Peter David a J. Michael Straczynski come ringraziamento per avere invitato il marito a scrivere una puntata di Babylon 5. Straczynski odia le smancerie, ed ha promesso a David che gliela avrebbe fatta pagare... cosa che in effetti si è realizzata nell'episodio.
  • Peter David (e soprattutto la moglie) non ha gradito la fine fatta fare all'orsetto e si è preso la rivincita: in un episodio della sua serie Space Cases i protagonisti trovano un orsetto fluttuante nello spazio, ed uno dei personaggi esclama: "What kind of monster would space a bear?", venendo a sapere poco dopo che i responsabili sono gli appartenenti ad una perfida specie chiamata Straczyn, che vuole conquistare la galassia, pur non avendo i fondi per farlo.
  • La scena del "momento di perfetta bellezza" è stata realizzata davvero per il meglio. Il soffitto è stato abbassato per conferire un maggior impatto visivo, ed anche i colori e il movimento partecipano a migliorare l'effetto finale.
  • J. Michael Straczynski su quest'ultima scena: "It also keeps the Sheridan Learning Stuff thread going, and works in a nice balance to the rest of the episode. Here he's going nuts, being harrassed, and his command is on the line... so he has to learn to bend his knee, accept silence, give up his command symbolically by giving up the stat bar, and finding one perfect moment of peace. Also, in psychotheraputic terms, specifically dream analysis, when you travel to your cellar in your dream, it's in part to confront something in your subconscious, to learn something that may not be expressable in words".
Tempo: 00:50
Ivanova: "Welcome to Babylon 5, the last best hope for a quick buck."
Sheridan: Commander...
Ivanova: But it's just demeaning. We're not just some... deep space franchise. This station is about something.
Tempo: 01:32
Ivanova (su Kosh): What is he teaching you today?
Sheridan: I'm not exactly sure. And I probably won't know any better even after the lesson!
Tempo: 05:31
Sheridan: You find that Minbari witness I mentioned in my report. He will back me up, I am absolutely sure.
Garibaldi: Ah... description?
Sheridan: Bald, with a bone on his head.
Garibaldi: We are gonna need a real big line-up room.
Tempo: 10:16
Ashan (a Delenn): I answer to other Minbari, not freaks.
Tempo: 11:18
Sheridan: Now, I want to talk with your witness, he is lying!
Delenn: For your sake, I did not hear that. Nor did you Lennier.
Sheridan: What are you talking about?
Lennier: Minbari do not lie, captain. It would be a stain upon honor and soul.
Tempo: 13:26
Zack: Are you expected?
Corey: No. Dreaded.
Tempo: 14:02
Ashan: Whose side are you on?
Lennier: We are on the side of the truth. Is there another?
Tempo: 15:08
Sheridan: I don't appreciate being called ignorant in front of others.
Corey: I'm sorry. Is naive better?
Sheridan: And I don't need a lawyer.
Corey: Now we're back to ignorant.
Tempo: 17:01
Ivanova: I'll never forget what you once said to me: "Never fear answers, only fear running out of questions."
Sheridan: Ivanova, I never said that.
Ivanova: You didn't?
Sheridan: No.
Ivanova: Oh, well, I'll let you know who did.
Tempo: 19:08
Sheridan: What's inside there?
Kosh: One moment of perfect beauty.
Tempo: 25:33
Ivanova: Another lesson? What this time?
Sheridan: Beauty... in the dark.
Ivanova: Must be working. You begin to talk just like a Vorlon.
Tempo: 28:16
Londo: It's a mockery. It doesn't even have any... attributes.
Sheridan: Attributes?
Londo: Do I have to spell it out for you?
Tempo: 28:31
Ivanova (a Londo): I see. So, you feel like you've been symbolically cast... in a bad light.
Sheridan: Well put.
Tempo: 32:05
Sheridan: Their honor? Well, we've had plenty of that ourselves. Conspiracies of silence because the larger ideals have to be protected. But you can't have larger ideals if the smaller ones get compromised.
Tempo: 37:39
Londo: Good, Vir, you're sobering up! I can see the synapses beginning to fire behind your eyes! A frightening sight, I might add!
Tempo: 39:42
Sheridan: Ah, Commander! How goes the Babylon 5 store?
Ivanova: Most... interesting!
Sheridan: You know, I was thinking this might work out after all. We could use the extra money to defray operating expenses. What is that?
Ivanova: Take a look!
Sheridan: "Ba-bear-lon 5"? Oh, he's a cutie, isn't he? "J. S."?
Ivanova: "John Sheridan"!
Sheridan: Oh! This is supposed to be me?
Ivanova: Yeah.
Sheridan: I want it off my station! I want them all off my station! I want the whole store yanked out, boxed up, and shipped out by 0800 tomorrow! Is that clear?
Ivanova: I'll get right on it.
Tempo: 40:45
Controllo Babylon: Babylon Control to Zeta One. Can you trace that unidentified object?
Keffer: Negative, Babylon Control. I don't see a...
Controllo Babylon: Zeta one, have you encountered unidentified object? Can you describe it?
Keffer: Negative, Babylon Control. I don't think so. Not on a bet. Heading back to the barn.
Ultima variazione della pagina: mercoledý 07 gennaio 2009, 18:44:23
Legenda delle abbreviazioni delle tabelle.
Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS! Powered by xajax
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.