HyperB5Babylon 5CrusadeFilm TVLibri & FumettiMondiSpecieOrganizzazioniNaviTecnologiaPersonaggiAttori e StaffIndiceVarieSkin: Standard, by Sat'Rain
Sei in: Home Page > Babylon 5 > Episodi > Comes the Inquisitor
Ultime 10 pagine modificate
»  FAQ (12/06/2014)
»  Babylon 5 - Premi (12/06/2014)
»  Vorlon (12/06/2014)
»  Minbari (12/06/2014)
»  Quando vedere i Film TV? (12/06/2014)
»  Crusade - Introduzione (12/06/2014)
»  Crusade - Presentazione (12/06/2014)
»  Mike Collins (12/06/2014)
Babylon 5 - Episodi Stagione 2Comes the Inquisitor The Long, Twilight StruggleThe Fall of Night
Su questa pagina: BabylonTramaCitazioniDomande senza rispostaErroriNoteZocalo
Numero di produzione dell'episodio221
Numero sequenziale dell'episodio43
Data di prima trasmissione negli Stati Uniti25/10/1995
Data di prima trasmissione in Italia (TV terrestre free)30/03/1999
Data di prima trasmissione in Italia (TV satellitare a pagamento)10/12/2007
Titolo tedescoDas Verhör des Inquisitors
Titolo spagnoloLlega el inquisidor
Titolo franceseL'inquisiteur
Titolo italiano (RAI/DVD)Il nome dell'inquisitore
Titolo italiano (Canal Jimmy)Arriva l'inquisitore
Autore della storiaJ. Michael Straczynski
RegistaMichael Laurence Vejar
G'Kar tenta di tenere sotto controllo i Narn sulla stazione, mentre Delenn deve provare la sua fedeltà ad un inquisitore mandato dai Vorlon.
  • Delenn e, in seguito, anche Sheridan vengono messi alla prova da un inquisitore inviato sulla stazione da Kosh. Si tratta di un umano che si fa chiamare Sebastian, ma che in realtà Sheridan scopre essere Jack lo squartatore.
  • Alcuni Narn presenti sulla stazione mettono in dubbio la posizione di G'Kar di leader della sua gente. L'ex ambasciatore riesce a farsi ascoltare dagli altri Narn grazie ai Ranger, che gli consegnano in tempo un messaggio dalla famiglia del suo principale oppositore, rimasta su Narn.
  • Come mai i Vorlon hanno prelevato proprio Jack lo squartatore dalla Terra del XIX secolo?
  • Per quale ragione i Vorlon hanno scelto proprio Sebastian/Jack come inquisitore di Delenn?
  • Cosa ha in mente esattamente G'Kar per ottenere la liberazione di Narn?
  • Dai dialoghi dell'episodio, si ha la sensazione che Sebastian venga tenuto in animazione sospesa finché i Vorlon non hanno bisogno di lui. C'è qualcun altro che si trova nella stessa situazione di Sebastian?
  • Per quale motivo Kosh non ha condotto personalmente l'interrogatorio, scegliendo invece Sebastian?
  • Secondo quanto afferma Sebastian, i Vorlon sono stati sulla Terra e su vari altri pianeti più volte. È forse per questo che Delenn nell'episodio In the Shadow of Z'ha'dum dice a Sheridan che se uscisse dalla tuta relazionale, Kosh verrebbe riconosciuto?
  • Come hanno fatto i Ranger a riuscire a consegnare il messaggio a G'Kar in sole 24 ore? Ci sono dei Ranger su Narn?
  • In una scena dell'episodio, Vir congeda un uomo d'affari centauri dicendogli che Londo non può fare niente per lui. È forse una conferma del minor peso politico di Londo dopo che quest'ultimo ha comunicato a Refa di non voler più avere a che fare con Morden e le Ombre?
  • Jack lo squartatore (Jack the Ripper) è il nomignolo dato ad un serial killer della Londra del tardo diciannovesimo secolo. A partire dall'agosto 1888 e fino al novembre dello stesso anno, Jack uccide cinque donne (qualcuno sostiene sei, se non di più), tutte prostitute, nell'East Side della capitale inglese, senza lasciare tracce sufficienti per permettere alla polizia di scoprirne l'identità. La tecnica utilizzata per tutti gli omicidi è sempre la stessa: le donne vengono strangolate e quindi sventrate. Dopo il quinto omicidio, Jack sembra scomparire nel nulla e la polizia, che pure fermò e interrogò decine di persone, non è mai riuscita ad arrestare il vero colpevole.
  • Sebastian si contrappone in qualche modo a Morden, entrambi emissari di specie misteriose, antiche, dotate di capacità tecnologiche molto avanzate e che si sono combattute in passato (e che molto probabilmente si scontreranno anche nel prossimo futuro). Mentre Morden domanda "What do you want?", Sebastian chiede "Who are you?". Le risposte a queste domande sembrano essere di una certa rilevanza per Ombre e Vorlon.
  • La descrizione di Londo del modo di vivere centauri fatta in Born to the Purple ("We Centauri live our lives for appearances, possessions, status, title. These are the things by which we define ourselves") sarebbe stata un interessante contrappunto alle domande di Sebastian.
  • Ad un certo punto dell'episodio, Sebastian, in un crescendo di tensione, pone a Sheridan numerose domande: "What about the people you work with, the people you call friends? Are you willing to sacrifice them? What about your family? What about your God? What about truth? What about blood? What about right? What about wrong? What about your future? What about faith? What about sin? What about hell? What about death? What about life?". Ricordate questa scena, in un episodio futuro scopriremo molte delle risposte a queste domande.
  • Per l'incontro con Sebastian, a Delenn viene riservata una stanza al livello Grigio 19. Interessante, visto che la Minbari era un membro del Consiglio dei Grigi, "the nine and the one". Inoltre, le luci nella stanza ricordano lontanamente quelle presenti sulla nave del Consiglio dei Grigi.
  • Il metodo usato da Sebastian su Delenn esiste realmente (J. Michael Straczynski è laureato in psicologia e sociologia): si chiama "Synanon game" ed è stato inventato dal gruppo Synanon, specializzato nel recupero dei tossicodipendenti. Consiste nel chiedere ad una persona "Chi sei?" e questi deve fornire ogni volta una risposta differente.
  • La battuta di Sebastian "Have you nothing of your own, nothing to stand on that is not provided, defined, delineated, stamped, sanctioned, numbered and approved by others?" ricorda un passaggio del telefilm The Prisoner (Il prigioniero): "I will not be pushed, filed, stamped, indexed, briefed, debriefed or numbered. My life is my own".
  • I Vorlon dovrebbero essere i "buoni", eppure sfruttano Jack lo squartatore. Decisamente strano.
  • I due sub-plot dell'episodio sono speculari: Garibaldi ha una visione ottimista, mentre Sebastian è decisamente pessimista.
  • Uno dei Narn che confrontano G'Kar è interpretato da Dennis Michael, un giornalista della CNN che durante le riprese stava preparando uno speciale sulla Optic Nerve, la società che si è occupata del makeup per le cinque stagioni di Babylon 5.
  • Nella versione di questa puntata andata in onda nel Regno Unito (tra l'altro precedentemente alla "prima" statunitense, l'8 agosto 1995), la scena in cui G'Kar si ferisce il palmo della mano col pugnale è stata tagliata.
  • Questo episodio ha ottenuto una nomination al premio Emmy per la cinematografia, curata da John C. Flinn III.
  • Mira Furlan ha dichiarato di essersi divertita a recitare in questo episodio e ad interpretare le sequenze drammatiche mettendoci la giusta intensità, come le era stato richiesto.
  • Mira Furlan e Wayne Alexander hanno definito questo episodio una "danza della morte". Un termine che descrive decisamente bene la puntata.
  • Stephen Furst ha affermato che la scena in cui G'Kar si taglia il palmo della mano esclamando "Dead... dead, dead, dead..." è davvero incredibile (come dargli torto?) e ha confermato di apprezzare moltissimo il talento di Andreas Katsulas.
  • J. Michael Straczynski ha affermato che, riguardo alle due domande che caratterizzano la serie fino a questo punto, bisogna prima sapere chi si è per comprendere cosa si voglia. Londo, ovviamente, ha saltato la prima parte.
  • Wayne Alexander è stato molto apprezzato dalla produzione, tanto che lo rivedremo in numerosi episodi futuri, anche se in ruoli completamente differenti da quello di Sebastian.
  • Nell'episodio sono state tagliate alcune parti, per mancanza di tempo. Di seguito, la trascrizione dello script per due di queste scene:

    Prima scena, inizio della puntata:

          Int: Sheridan's Office. Morning briefing
               (casual).
    
    
          SHERIDAN: Anything new on the Narn situation?
    
           IVANOVA: Not much. There's been a media
                    blackout ever since the Narn
                    surrendered.
    
          FRANKLIN: We haven't had any more wounded
                    coming through, so either the
                    fighting's stopped or the Centauri
                    won't let them out.
    
          SHERIDAN: Security?
    
         GARIBALDI: Let's just say the Centauri threat
                    to kill 500 Narns for every dead
                    Centauri has had a sobering effect
                    on them. We're still getting the
                    occasional fight, but nowhere near
                    what it was a few days ago.
    
           IVANOVA: Hundreds of Narns are asking for
                    sanctuary, and just as many want to
                    get home. We're negotiating with
                    the Centauri to allow them safe
                    passage, but they're reserving the
                    right to search any ship entering
                    Narn space.
    
          FRANKLIN: Did you have a chance to talk to
     (to GARIBALDI) Londo before he took off for
                    Centauri Prime?
    
         GARIBALDI: Just briefly. Naturally he denied
                    having anything to do with the
                    attack on the Narn homeworld.
                    Ten minutes later he denied having
                    said that. He's denied everything
                    and then denied denying it. There's
                    only one thing he said he can't deny.
    
    
          Sheridan looks to Ivanova. Sighs.
    
    
          SHERIDAN: Your serve.
    
           IVANOVA: All right, what didn't he deny?
    
         GARIBALDI: I don't know. He couldn't tell me.
    
          SHERIDAN: This place is turning into an
          (tiredly) asylum... and I'm about five inches
                    from becoming the head loon.
    
          FRANKLIN: I don't know... the way things are
                    going with G'kar, you just might
                    have some competition.

    (da qui riprende la parte trasmessa in televisione)


    Seconda scena, con Lennier e Kosh:

          Int. Auxillary Hallway.
    
          Kosh moves down the hall a Lennier approaches,
          more than a little nervous about this.
    
    
           LENNIER: Ambassador Kosh...
    
    
          Kosh stops, turns toward him.
    
    
              KOSH: Yes.
    
           LENNIER: Has she slept? Eaten?
    
              KOSH: No.
    
           LENNIER: I do not mean to show disrespect,
                    but I don't understand how this...
    
              KOSH: No. You do not.
    
    
          Kosh starts away when:
    
    
           LENNIER: Ambassador, please: has anyone
                    ever passed this inquisition?
    
              KOSH: No.
    
           LENNIER: Then... how do you know he's doing
                    it right? He could be misusing his
                    authority. Have you talked to any
                    of them afterward?
    
              KOSH: No.
    
           LENNIER: Why not?
    
              KOSH: No one has ever survived.

    (continua con la scena in cui Lennier raggiunge Delenn e lei lo invita ad andarsene prima che Sebastian torni).
  • Verso la fine dell'episodio, Sheridan dice erroneamente a Sebastian che gli omicidi di Jack lo squartatore sono stati commessi nel West End invece che nell'East End. Si è trattato di un errore ammesso dallo stesso J. Michael Straczynski, che ha affermato di aver scritto sul copione "West" per errore, pur sapendo bene che si trattava dell'East End. L'imprecisione è stata corretta dopo la trasmissione dell'episodio nel Regno Unito e negli Stati Uniti con un doppiaggio audio da parte di Bruce Boxleitner. La versione di questa puntata contenuta nei cofanetti DVD (Regione 1 e Regione 2) è quella con la sequenza corretta, come si vede chiaramente dal labiale di Sheridan, che va fuori sincrono con l'audio.
Tempo: 01:43
Delenn: Lennier said you were calling for me.
Kosh: Yes.
Delenn: Is there something wrong?
Kosh: You, perhaps. We have sent for you an inquisitor.
Delenn: An inquisitor? Why?
Kosh: To be sure, about you. You will submit to his authority.
Delenn: How will I know who it is?
Kosh: You will know, if you survive.
Tempo: 05:05
Delenn: Kosh must be certain that my choice was correct and made for the right reasons.
Lennier: If you do the right thing for the wrong reasons, the work becomes corrupted, impure, and ultimately self-destructive. Ambassador Kosh wishes confirmation that the right people are in the right place at the right time.
Tempo: 10:17
Sebastian: Nothing changes. Corruption, immorality, chaos.
Tempo: 10:41
Sebastian (a Sheridan): The truth? You are not ready for the truth. The facts? If that's the only way to get to my work. Yes, the Vorlons have been to Earth. The Vorlons have been everywhere. The Vorlons are.
Tempo: 10:58
Sebastian (a Sheridan): I was found by the Vorlons, taken, transported, and brought into their service. They told me everything about everything and the scales fell off my eyes and they were opened to a universe of majesty and terror that you could never imagine. They call upon me when I'm needed, and preserve me when I'm not. And they have called upon me now for this interrogation.
Tempo: 11:40
G'Kar (a Garibaldi): Mr. Garibaldi. I have been on this station long enough to know that you don't ask leading questions unless you already know the answers. So, why don't we just pretend I've lied about it, you've caught me in your web of ineluctable logic and cut to the point.
Tempo: 12:08
G'Kar: We are already, as you so quaintly put it, going straight to hell. We can not escape what's coming.
Garibaldi: Maybe not, but there's nothing wrong with taking a good ahead start.
Tempo: 13:05
G'Kar: I meant, why are you doing this?
Garibaldi: Because you didn't lie to me.
G'Kar: But you must have known that ahead of time.
Garibaldi: Like you said, I never start a conversation unless I know where it's going, but I always leave a little room for someone to disappoint me. Thanks for not doing it.
Tempo: 16:00
Sebastian (a Delenn): Unacceptable! What a sad thing you are. Unable to answer even such a simple question without falling back on references, and genealogies and what other people call you. Have you nothing of your own? Nothing to stand on that is not provided, defined, delineated, stamped, sanctioned, numbered, and approved by others? How can you be expected to fight for someone else when you haven't the fairest idea who you are?
Tempo: 19:52
Vir: I'm sorry. I wish... there was something that I could do. I tried telling them, but they wouldn't listen. They never listen... I'm sorry.
G'Kar: Dead... dead, dead, dead, dead, dead, dead, dead, dead, dead... How do you apologize to them?
Vir: I can't.
G'Kar: Then I cannot forgive.
Tempo: 22:58
Delenn: If I believe I'm here now for a reason...
Sebastian: And if the world says otherwise?
Delenn: Then the world is wrong!
Sebastian: And Delenn is right? Perhaps the world is right and Delenn is wrong? Have you ever considered that? Have you?
Delenn: Yes. Sometimes.
Sebastian: Then there may yet be hope for you.
Tempo: 25:28
Sebastian (a Delenn): Do you know what your problem is, Delenn? You are a piece of the machine that thinks it is the whole of the machine. The flute that believes itself a symphony. You have malfunctioned. Admit it, and you'll feel better. Your only destiny is to be a nail that is hammered down.
Tempo: 31:43
Sebastian (a Sheridan): You are linked at the hip. Just as bad as she is. But you are not just a dreamer, you are a soldier. How far are you prepared to go? How much are you prepared to risk? How many people are you prepared to sacrifice for victory? Are you willing to die friendless, alone, deserted by everyone? Because that's what may be required of you in the war that is to come.
Tempo: 32:16
Sebastian (a Sheridan): What about the people you work with, the people you call friends? Are you willing to sacrifice them? What about your family? What about your God? What about truth? What about blood? What about right? What about wrong? What about your future? What about faith? What about sin? What about hell? What about death? What about life?
Tempo: 32:41
Delenn: Stop! Your quarrel is with me. You were sent to investigate me. Let him go. If you want to take someone, take me.
Sebastian: Well, well. A mutual admiration and sacrificial society.
Tempo: 34:00
Delenn (a Sebastian): This body is only a shell. You can not touch me. You can not harm me. I'm not afraid.
Tempo: 34:58
Sebastian (a Delenn e Sheridan): How do you know the chosen ones? No greater love hath a man than he lay down his life for his brother. Not for millions, not for glory, not for fame. For one person, in the dark... where no one will ever know... or see.
Tempo: 35:21
Sebastian (a Delenn e Sheridan): I have been in the service of the Vorlons for centuries, looking for you. Diogenes with his lamp, looking for an honest man willing to die for all the wrong reasons.
Tempo: 35:34
Sebastian (a Delenn e Sheridan): At last, my job is finished. Yours is just beginning. When the darkness comes, know this: you are the right people, in the right place at the right time.
Tempo: 39:05
Sebastian: The city was drowning in decay, chaos, immorality. A message needed to be sent, etched in blood, for all the world to see: a warning. In the pursuit of my... holy cause, I... did things, terrible things, unspeakable things. The world condemned me, but it didn't matter, because I believed I was right and the world was wrong. I believed I was the divine messenger. I believed I was...
Sheridan: Chosen?
Sebastian: I was... found by the Vorlons. They showed me the terrible depth of my mistake, my crimes, my... presumption. I have done 400 years of penance in their service. A job, for which they said I was ideally suited. Now, perhaps, they will finally let me die.
Sheridan: I think that might be wise.
Sebastian: Good luck to you in your holy cause, Captain Sheridan. May your choices have better results than mine. Remembered not as a messenger, remembered not as a reformer, not as a prophet, not as a hero, not even as Sebastian. Remembered only... as Jack.
Ultima variazione della pagina: mercoledý 11 febbraio 2009, 20:46:45
Legenda delle abbreviazioni delle tabelle.
Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS! Powered by xajax
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.